ROCKWAVE #112

Alberto Prisco 9 Agosto 2022

Il rock di qualità suona su Radio Zena. Ecco cosa ci propone Alberto Prisco in questo podcast dell’episodio n° 112 di Rockwave

La nuova puntata di RockWave si apre con “Enemies Of The Ocean” della band canadese METRIC, tornata a luglio con l’ottavo album intitolato “Formentera”. Nel disco la formazione capitanata da Emily Haines, ripropone il solito sound fatto di pop e indie chitarristico, con molti innesti elettronici. 

In scaletta anche MARCUS MUMFORD con “Cannibal”, un’anticipazione del primo album da solista per il frontman dei Mumford & Sons. Il video del brano è stato diretto da Steven Spielberg e segna il debutto del grande regista nel campo dei videoclip. E’ stato girato nella palestra di una scuola di New York, in un’unica ripresa con uno smartphone, con una produzione “casalinga”. L’attrice Kate Capshaw, moglie di Spielberg ha fatto da carrellista, muovendo la sedia da ufficio su cui sedeva il regista.

I JOYCE MANOR band pop punk californiana che incide per la Epitaph, ha recentemente pubblicato il sesto album in studio, che include 9 canzoni per una durata totale di meno di 17 minuti. A RockWave propone “Souvenir”, hit della band elettronica inglese Orchestral Maneuvers In The Dark (gli OMD quelli di “Enola Gay”), primo singolo tratto dall’album del 1981 intitolato “Architecture & Morality”.

Ecco la tracklist dell’episodio
METRIC – ENEMIES OF THE OCEAN
THE AFGHAN WHIGS – A LINE OF SHOTS
JOYCE MANOR – SOUVENIR (Orchestral Manoeuvres in the Dark)
MICHAEL MCDERMOTT – PACK THE CAR
THE BIG MOON – WIDE EYES
MARCUS MUMFORD – CANNIBAL
THE MYSTERINES – ALL THESE THINGS
BUILT TO SPILL – SPIDERWEB
CASS MCCOMBS – KARAOKE
SAN FERMIN – SOMEONE YOU CALL BABY
THE DEER – BELLWETHER
BUDDHIST BUBBLEGUM – MERRY GO ROUND
INTERPOL – RENEGADE HEARTS
KODALINE – BROTHER
LAURA VEIRS – NEW ARMS
ATMOS BLOOM – PICNIC IN THE RAIN
THE SADIES – NO ONES LISTENING
ARCHERS OF LOAF – IN THE SURFACE NOISE
BEN HARPER – NEED TO KNOW BASIS
PALE BLUE EYES – GLOBE
HAUSE PLANTS – STRANGER ANYWHERE
IAN NOE – BURNING DOWN THE PRAIRIE
DEAN OWENS – HERE COMES PAUL NEWMAN

Radio Zena non è una radio “commerciale”, non si affida ad una agenzia pubblicitaria per ottenere profitti.

Radio Zena è un web-radio, è una radio libera, e per coprire le spese confida sulle donazioni degli ascoltatori.

Per aiutarci a continuare a trasmettere le nostre trasmissioni puoi farci una donazione tramite PayPal.

Che sia “una tantum” oppure un piccolo contributo mensile (quello di un caffè o di una birra), per noi è importante che i nostri ascoltatori ci aiutino a coprire le spese, in modo tale da mantenere la totale autonomia della radio ma anche perché significherebbe che ciò che stiamo facendo interessa e viene sostenuto.

Allora sostieni Radio Zena, clicca qui sotto

https://www.paypal.me/radiozena



Radio Zena

RADIO ZENA lo sa...

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background